venerdì 4 aprile 2014

Mohair Sweet Mohair



C’è a chi non piace per via di quei malefici peletti, perché è faticoso da lavorare, perché il punto non viene ben definito, etc. etc. etc.
A me piace. E non perché quanto sopra non corrisponda a verità: mi piace nonostante quei peletti che rendono impossibile capire se hai appena fatto un dritto o un rovescio, nonostante sia quasi impossibile da disfare, nonostante preferisca lavorare con filati di maggiore spessore… non ho ben capito perché, forse dipende dalla sensazione che provo toccandolo.


Tempo fa realizzai il Miniponcho per utilizzare di gomitoli di Kid Silk Five, della Grignasco, una sorta di coprispalle caldo, poco ingombrante e leggerissimo.
Oggi ho rifatto lo stesso modello per la Drops Kid Silk, due filati simili (75% mohair, 25% seta), anche se la Grignasco è “fingering” (25g = 125m) e la Drops è “lace” (25g = 200m); una differenza sostanziale che mi ha costretta a cambiare qualcosa. In entrambi i casi, pero', sembra di lavorare a maglia le nuvole…


Nessun commento:

Posta un commento